Da una splendida pianta, il Lauro, deriva il nome della Chiesa di Santa Maria degli Aroli (un tempo Santa Maria de Lauriola). Notizie storiche risalgono al XII secolo, mentre l’attuale edificio risale al secolo successivo. Essa viene rappresentata graficamente per la prima volta nel 1471, a seguito delle apparizioni mariane nel territorio del piccolo paese. Oggi è luogo di culto, di meditazione e di eventi di alto livello culturale.